Analisi Xiaomi Mi Band 4 da 24€

Dopo aver testato Xiaomi Mi Band 4 per diverse settimane, abbiamo visto che stiamo affrontando un braccialetto molto più completo, migliore per monitorare l’esercizio e più intuitivo durante l’utilizzo, rispetto alla versione precedente. E, naturalmente, la grande differenza è che lo schermo è colorato con una risoluzione di 240×120 pixel e 24 bit di colore. Grazie a questo ora possiamo scegliere tra centinaia di sfondi a colori dall’applicazione Mi Fit che gli conferiscono un aspetto fantastico.

Xiaomi Mi Band 4

Abbiamo ancora un braccialetto con un cinturino in silicone traspirante e il corpo ha praticamente le stesse dimensioni e peso. Una volta indossato sembra leggero e abbastanza comodo, anche la presa è buona e non abbiamo la sensazione che cadrà. Pesa solo 22 grammi. A proposito, i braccialetti del modello precedente dovrebbero essere compatibili con quello nuovo (dipende dal modello di cintura), quindi possiamo riutilizzarli se vogliamo.

Per quanto riguarda il design, la superficie dello schermo è fino al 39,9% più grande rispetto alla Mi band 3, secondo i dati ufficiali Xiaomi, ed essendo meno arrotondata ha meno riflessi rispetto al modello precedente. Al momento della verità non è evidente, perché è un OLED e il nero ha molto successo. Ora abbiamo semplicemente un pulsante touch capacitivo che è molto nascosto, completamente integrato e fluido.

Come accennato all’inizio, lo schermo dello Xiaomi Mi Band 4 è un chiaro passo avanti. Abbiamo un pannello AMOLED di 240 x 120 pixel e 24 bit di colore. Siamo di fronte a un pannello che offre moltissimi dettagli, luminosità e colori. Un passaggio chiave che trasforma l’esperienza della Mi Band. Guardare le notifiche, guardare l’ora o usarla è finalmente una sensazione piacevole, tutto sembra molto chiaro. Per quanto riguarda il contrasto, essendo un pannello AMOLED abbiamo che i neri sono eccellenti e il colore è molto evidente. Ha 5 livelli di luminosità, per impostazione predefinita viene fornito con il 3 che è perfetto per gli interni, ma per gli esterni è meglio portarlo al livello 4. La risposta tattile è buona e nonostante le dimensioni ridotte non ci sono tocchi rari.

Xiaomi Mi Band 4

Internamente questo nuovo dispositivo indossabile incorpora un processore Qualcomm più potente, che ci permetterà, ad esempio, di cambiare le canzoni dal braccialetto, impostare allarmi e promemoria. Avremo anche un assistente vocale, qualcosa su cui il produttore cinese punta molto.

Questa recensione fa un grande salto in termini di connettività e ha Bluetooth 5.0, oltre a un sensore di monitoraggio della frequenza cardiaca più accurato. Tuttavia, Mi Band 4 conserva ancora tutte le funzionalità che aveva il suo predecessore, riuscendo a migliorarle in alcuni casi. Ha ancora resistenza all’acqua e alla polvere IP68.

Possiamo ricevere sulle notifiche mobili Xiaomi Mi Band 4, che si tratti di WhatsApp, Gmail, Twitter o Telegram. Tutti con il loro piccolo logo, il nome della persona e il messaggio. Possono essere letti perfettamente, ma ancora non mostrano bene le emoticon. Nel caso di ricezione di più messaggi, apparirà una notifica congiunta, sebbene scorrendo verso il basso possiamo leggerli singolarmente.

Xiaomi Mi Band 4

Come previsto, Xiaomi Mi Band 4 arriva sul mercato insieme al nuovo aggiornamento di Mi Fit, questo ci fornirà un servizio migliore per la nostra nuova smartband. Ora con l’opzione GPS e barometro altimetro. E con una batteria migliorata poiché va da 110 mAh a 135 mAh. Il produttore stesso ci assicura circa 20 giorni di utilizzo, un’ottima autonomia e sebbene i test non siano durati così tanto se si avvicina.

Le migliori offerte per ottenere il Xiaomi Mi Band 4 più economico e con il miglior prezzo minimo di seguito.

Xiaomi Mi Band 4

Nessun costo di spedizione o costi di spedizione inclusi nei prezzi.