Black Friday! Analisi dello Xiaomi Mi 9T PRO (K20 PRO) da 337€

Xiaomi lo ha fatto di nuovo, questa volta con Xiaomi Mi 9T Pro (o K20 Pro per il mercato asiatico) che ha presentato con specifiche di fascia alta ad un prezzo tipico di fascia media, tipico di Xiaomi e Redmi. E abbiamo avuto la fortuna di provarlo, provando sensazioni molto buone.

Questo è il nuovo gigante che uccide, ed è che Xiaomi Mi 9T Pro è dotato di una serie di funzionalità che ti consentono di mostrare i muscoli contro i modelli di altri marchi nelle gamme medio / alte. Il primo Redmi ad avere un Qualcomm Snapdragon 855 come processore, ma osa anche con una fotocamera retrattile per sfruttare al meglio lo schermo.

Xiaomi Mi 9T PRO

Come abbiamo detto, lo Xiaomi Mi 9T Pro si distingue per il processore Qualcomm Snapdragon 855, il più potente offerto finora da Qualcomm. Questo processore è accompagnato da una RAM che può essere di 6 o 8 GB. Anche l’archiviazione è variabile, con modelli da 64 GB, 128 GB e 256 GB.

Nei test che abbiamo fatto, il telefono si comporta molto bene e senza sorprese, mantenendo la fluidità indipendentemente da quale compito eseguiamo, senza ritardi o strappi anche se stiamo alternando varie app impegnative a livello di risorse e carico grafico.

Xiaomi Mi 9T PRO

Nella sezione dello schermo, vediamo un pannello AMOLED da 6,39 pollici. Con quasi nessun fotogramma e sfruttando l’intero frontale (91,9% come indicato), poiché la sua fotocamera frontale è nascosta all’interno del telefono attraverso un meccanismo a scomparsa. Lo schermo ha un rapporto di 19.5: 9 e la sua risoluzione è Full HD di 2.340 x 1.080 pixel.

Ed è che lo schermo sembra molto buono, senza immagini pixelate o c’è una brutta esperienza, ben a livello di nitidezza e anche di contrasto. La luminosità automatica funziona abbastanza bene, senza notare che è lenta nei cambiamenti più bruschi di illuminazione.

È sullo schermo dove troviamo anche il sensore di autenticazione, un lettore di impronte digitali integrato nello schermo. Nei test che abbiamo eseguito, la lettura è sempre veloce e accurata, indipendentemente dal fatto che posizioniamo bene l’intero segno o sia in qualche modo inclinato.

Xiaomi Mi 9T PRO

E nelle fotocamere non è stato lasciato indietro, viene fornito con tre fotocamere posteriori e un frontale a scomparsa, poiché lo Xiaomi Mi 9T Pro vuole anche competere nella fotografia. Sebbene in questo aspetto l’elaborazione e l’ottimizzazione del software si distinguano sempre di più, Redmi ha posizionato alcune fotocamere per poter allattare durante lo scatto di fotografie. In particolare, sono state trovate tre fotocamere posteriori: fotocamera principale da 48 MP con apertura f / 1.75, fotocamera grandangolare da 13 MP con apertura f / 2.4 e teleobiettivo da 8 MP con apertura f / 2.4 e zoom ottico 2x.

Xiaomi Mi 9T PRO

La grande novità che non avevamo visto in un telefono Xiaomi, è che per la fotocamera frontale il produttore ha optato per un meccanismo telescopico, cioè la fotocamera sporge dall’interno e quindi non occupa parte della parte anteriore dove si trova lo schermo . eac5d28c1f1511d513db14f24eb56870eac5d28c1f1511d513db14f24eb56870

Per quanto riguarda la batteria troviamo una capacità di 4.000 mAh con una ricarica rapida di 27 W, che ci terrà almeno un giorno intero, se non due. A proposito, ha un lettore di impronte digitali integrato nello schermo.

Le migliori offerte per ottenere il Xiaomi Mi 9T PRO più economico e con il miglior prezzo minimo di seguito.

Xiaomi Mi 9T PRO 6GB/64GB

Xiaomi Mi 9T PRO 6GB/128GB

CUPON: GBM9TPRO4

Nessun costo di spedizione o costi di spedizione inclusi nei prezzi.