Analisi di Xiaomi Mi 9 da 367€

Comunque, ho già voluto provare Xiaomi Mi 9 e non mi ha deluso affatto, senza dubbio sarà uno degli smartphone dell’anno. E stiamo parlando di un high-end che ha alcune grandi caratteristiche, ma con un prezzo molto competitivo, ben al di sotto dei prezzi che tendono ad avere telefoni di fascia alta.

Xiaomi Mi 9

Abbiamo iniziato a parlare del suo interno, il processore di Xiaomi Mi9 è un Qualcomm Snapdragon 855, il più potente sul mercato oggi. Per quanto riguarda i ricordi, ha 6, 8 e 12 GB di RAM e circa 64, 128 o 256 GB di memoria interna, quindi siamo di fronte a uno smartphone di fascia alta come abbiamo già commentato.

Xiaomi Mi 9

A livello di prestazioni, Xiaomi Mi9 è molto veloce nelle normali condizioni d’uso. Sfoglia, apri applicazioni, naviga tra loro in multitasking, giochi impegnativi e tutto ciò che desideri, lo fa molto velocemente. Nessun ritardo, nemmeno un minimo che ci fa sospettare che manchi qualcosa in termini di prestazioni o ottimizzazione. Mostra con perfetto che si tratta di un telefono puntatore di ultima generazione con il processore più potente che esiste oggi per Android.

Xiaomi Mi 9

La versione da noi testata ha 6 GB di RAM e 64 GB di ROM, e puoi aprire contemporaneamente il maggior numero di applicazioni senza influire sulle prestazioni. E tutto ciò senza aumentare la temperatura interna e dissipare abbastanza bene il calore.

Per quanto riguarda lo schermo di Xiaomi Mi9 ha una dimensione di 6,39 pollici, con risoluzione FullHD +. Buona esperienza con gli angoli di visione, non importa quanto esageriamo e la luminosità va molto bene, con una luminosità fino a 600 nit. Inoltre, Xiaomi ha incorporato una modalità Sunlight 2.0, per migliorare il contrasto e ottimizzare i colori all’esterno, in modo tale da permetterci di visualizzare correttamente lo schermo in qualsiasi situazione.

Xiaomi Mi 9

Una delle cose che mi è piaciuta di più, ce ne sono state molte. È la grande qualità della sensibilità tattile, che è sempre buona e su tutta la superficie senza tocchi accidentali. E risponde in modo eccellente all’attivazione con un doppio tocco. Come altri telefoni di fascia alta, una delle innovazioni che incorpora è l’integrazione del lettore di impronte digitali sotto lo schermo, che funziona incidentalmente molto bene, rilevando sempre la prima traccia.

Adoro il design del telefono, la sua estetica, i materiali e il tocco sono di prima qualità. Una delle cose che mi piace di più è che tutti i bordi del Mi 9 sono arrotondati. I telai, sia laterali che inferiori e superiori senza minimi e sono perfettamente bilanciati. Seguendo la moda attuale arriva con una tacca a forma di goccia nella parte superiore dello schermo, essendo minima e discreta. È un telefono che si sente a proprio agio nella tua mano, non hai la sensazione che in qualsiasi momento ti scivoli dalla mano e cada a terra.

Xiaomi Mi 9

Xiaomi Mi 9 ha un pulsante fisico sul lato sinistro per l’assistente virtuale, che quando impostato non mostra Assistente Google. Per coloro che non usano Google Assitant, mi dispiace dire che non può essere configurato per assegnare un’altra utility.

Nella sezione delle fotocamere, monta il sensore di Sony IMX586 da 48MP, con tecnologia Pixel Binning, che raggruppa 4 pixel in uno per migliorare l’acquisizione della luce e lasciare la foto in 12MP di risoluzione. Questo sensore principale è accompagnato da altri 2, uno è il sensore Samsung del teleobiettivo 12MP per rendere Zoom 2X (molto utile tra l’altro) e un terzo sensore di 16MP con un grandangolo di 117 ° che è il Sony IMX481

Xiaomi Mi 9

Riguardo l’interfaccia e l’estetica dell’applicazione per fare foto, sono quelli che stavamo vedendo nelle ultime versioni di MIUI: navigazione per schede, le stesse modalità e sui pulsanti in alto per il flash, l’intelligenza artificiale, l’HDR e il possibilità di scattare in 48 megapixel in modalità pro o manuale. È abbastanza completo e intuitivo che ci consente di sfruttare appieno le fotocamere dello smartphone.

E con una batteria da 3.300 mAh con una ricarica rapida fino a 27 watt e una ricarica wireless QI da 20 watt, ci manterrà per circa 24 ore, quindi possiamo ricaricarlo durante la notte, in modo che duri per tutta la giornata. A proposito, la batteria è completamente carica in solo un’ora e 15 minuti. Ci sono anche alcune modalità di risparmio, come il controllo adattivo della batteria, non accendere o limitare l’uso dello schermo ambiente e, in teoria, la modalità scura dell’interfaccia. E non dimenticare, viene fornito con NFC.

Xiaomi Mi 9

In conclusione, stiamo parlando di uno smartphone di fascia alta che è un mostro, che non deluderà nessuno, forse la sezione più debole potrebbe essere quella delle telecamere (ma devi praticamente essere un esperto di fotografia per notarlo). Ma nel resto è al top di gamma, come ad esempio l’inclusione del Sanpdragon 855. Un acquisto che non solo non ti deluderà, ma sicuramente ti ecciterà. E posso assicurarti che è un telefono che si sente molto a proprio agio nella mano, per coloro che non smettono di usarlo.

Le migliori offerte per ottenere il Xiaomi Mi 9 più economico e con il miglior prezzo minimo di seguito.

Xiaomi Mi 9 8GB/128GB

Banggood 367€QUI

Nessun costo di spedizione o costi di spedizione inclusi nei prezzi.